Siete qui:

  1. Home
  2. Attrazione AWD
  3. TRUCKS & VAN
  4. Nuovo Fiat Ducato 4x4

Nuovo Fiat Ducato 4x4

| 11 luglio 2017 21:47

Nuovo Fiat Ducato 4x4

Ducato nasce per diventare camper e presenta caratteristiche uniche in termini di comfort, motori, cambi e sicurezza - Il best seller di Fiat Professional conferma la sua leadership nel settore dei camper - L’evoluzione del mezzo è costante e figlia di una lunghissima esperienza nel settore di veicoli ricreazionali: oggi si esprime anche attraverso le nuove versioni 4x4 - Il camper è sempre più “lifestyle enabler”, un autentico strumento di libertà - Ducato è “Leader in freedom”, e la sua attenzione al cliente si esprime anche attraverso una vasta gamma di servizi, sviluppati insieme a Mopar, che consentono di vivere in assoluta tranquillità il turismo en plein air.

 

Ducato, grazie alle numerose varianti della carrozzeria, alla forma squadrataNuovo Fiat Ducato 4x4 e regolare del vano di carico, alla versatilità del telaio e alla guida automobilistica è il best seller nei principali mercati europei. Nel settore camper, sono oltre 106.000 le immatricolazioni previste per il 2017, pari a un aumento di più del 10% rispetto allo scorso anno. Questo significa che, dopo la crisi globale iniziata nel 2009, il mercato è ripartito, facendo registrare un aumento del 60% nelle vendite. Questi dati sono il segnale forte di un ritorno alla tendenza diffusa di “vivere in modo naturale”, di ricercare il proprio rapporto con l'ambiente. E il camper è sempre più quindi un “lifestyle enabler”, non un semplice veicolo da vacanza, ma uno strumento di libertà per andare dove si vuole, quando si vuole. Anche quest’anno, e per la decima volta, il modello simbolo di Fiat Professional è stato eletto dai lettori della prestigiosa rivista tedesca Promobil “Migliore base per i camper”, confermando la sua leadership del settore motorhome

 

Una lunga esperienza, un approccio evoluto

Nuovo Fiat Ducato 4x4E ora, per chi cerca la massima libertà, per chi ama fare turismo “di scoperta” o è alla ricerca di avventure estreme, Ducato si declina anche nella nuova versione 4x4, che sarà disponibile a breve.

Ducato 4x4 è un “all terrain” a trazione integrale che allarga enormemente le prospettive del viaggio in motorhome. La trazione integrale è di tipo permanente, con due scatole di rinvio ed un giunto viscoso centrale a funzionamento automatico. Il dispositivo assicura la giusta ripartizione della coppia motrice tra ruote anteriori e posteriori, ottimizzando la trazione su fango, neve e sabbia. La catena cinematica è disassata, così da non occupare troppo spazio sotto allo chassis e non limitare la facilità di allestimento, da sempre una caratteristica chiave del Ducato camper. Ducato 4x4, inoltre, offre tutte le caratteristiche di solidità e performance necessarie per affrontare i percorsi fuoristrada con allestimenti che sfruttano al massimo la portata utile.


Versione 4x4 per soddisfare le nuove esigenze del mercato

Nuovo Fiat Ducato 4x4La versione 4x4 rappresenta perfettamente la capacità del brand Fiat Professional di intuire, anticipare e soddisfare le nuove esigenze del mercato, che nasce da una competenza quasi secolare. Il concetto dei veicoli ricreazionali nacque infatti negli anni Venti del secolo scorso, quando l’automobile superò il suo status elitario per entrare in modo più diffuso nella collettività. In quello stesso periodo, qualche pioniere del turismo en plein air immaginò di poter vivere l’automobile non come un semplice mezzo di trasporto, ma anche come un mezzo poliedrico e ricreazionale. Fiat era già presente e in grado di soddisfare quella nuova, ambiziosa necessità, disponendo già allora di una gamma di autovetture e veicoli commerciali leggeri che servirono da base per le prime avveniristiche trasformazioni. Il vero punto di svoltaNuovo Fiat Ducato 4x4 nella diffusione dei veicoli concepiti per il campeggio avvenne verso la fine degli anni Sessanta del secolo scorso: questo tipo di turismo entrò in voga tra le giovani generazioni, e il marchio Fiat rispose subito alle nascenti esigenze presentando, nel 1967, il 238, mezzo di cui quest’anno si celebra il cinquantesimo anniversario. Vantava una eccellente capacità di carico rispetto agli standard dell’epoca e, soprattutto, introduceva un’architettura “tutto avanti”, con motore e trazione anteriori, particolarmente adatta alla trasformazione camper in quanto lasciava ampio spazio dietro la cabina per il modulo abitativo.

Si era agli albori del caravanning, ma la linea e la filosofia erano già ben tracciate. Proprio su quel solco, e lungo successive e sempre più affinate evoluzioni, il marchio Fiat Professional è in grado oggi di esprimere appieno il suo background intercettando le nuove opportunità di un mercato sempre più in evoluzione. Un orientamento al cliente che con la generazione del Ducato del 2006 ha trovato la sua massima espressione: quel modello, infatti, è stato il primo a essere sviluppato sin dal principio del progetto con una gamma dedicata alla trasformazione in camper. Da quel momento in avanti ogni camper basato sul Ducato poteva godere del privilegio tecnico di nascere per essere un camper: non un mezzo adattato, ma “naturalmente camper”, con la forza di una profonda esperienza. Non solo: l’approccio di Fiat Professional è realmente globale e non si ferma ai prodotti. Le esigenze dei camperisti sono ben note, tenute in grande considerazione e supportate da una gamma di servizi che, di anno in anno, si arricchiscono in modo da essere sempre accanto a ogni cliente. Il Ducato 4x4, in sintesi, arriva da molto lontano per arrivare ovunque, in totale sicurezza. 


Ducato: l'unica base nata per diventare camper

Nuovo Fiat Ducato 4x4Trentasei anni fa il Ducato ha rivoluzionato il segmento dei furgoni gran volume grazie alla trazione anteriore con motore trasversale, alla brillantezza dei motori e all’efficienze del vano di carico. Una rivoluzione che sembra non avere fine. L'attuale generazione, la sesta, vanta il peso totale a terra più elevato del segmento, il maggiore carico sull'asse anteriore (fino a 21 quintali) e il maggiore carico sull'asse posteriore nei veicoli con ruota singola (fino a 25 quintali), nonché la portata più elevata. Il telaio, poi, è eccezionalmente bilanciato e le sospensioni specifiche per i camper assicurano un comportamento dinamico sicuro e affidabile in tutte le condizioni stradali. Numerosi i dispositivi di sicurezza attiva e passiva che permettono di viaggiare in tutta tranquillità, anche quando a bordo c’è la propria famiglia. Il comfort è assicurato sia per chi guida sia per i passeggeri: grande visibilità, sedili girevoli di tipo “Captain Chair”, volante regolabile e servosterzo idraulico. Eccezionale l'ergonomia, che consente di avere ogni comando a portata di mano e di accedere con semplicità a tutti i servizi gestibili con smartphone o tablet. Complessivamente, lo stile esterno nasce da un “car design” peculiare che, unito al concept di un vero veicolo commerciale leggero, trasmette un forte senso di dinamismo, sicurezza, qualità e robustezza. Altro punto di forza è la possibilità di personalizzare l'estetica del veicolo con numerose soluzioni: due diversi colori della calandra anteriore, lo “skid-plate” che arricchisce la parte inferiore del paraurti, i proiettori con DRL integrate (anche a LED) e un’ampia scelta di cerchi in lega leggera.


Motori e cambi

Nuovo Fiat Ducato 4x4La gamma di motori Multijet2 si articola su quattro livelli di potenza, da 115 a 180 CV: un’offerta in grado di soddisfare le più diverse esigenze dei produttori di motorhome e dei clienti finali. Nel dettaglio, il Multijet2 115 da 2 litri è il motore più economico ed eco-friendly della gamma, ideale soprattutto per i campervan. Ha 115 CV di potenza e 290 Nm di coppia, e rispetto al precedente Euro5+ i consumi sono ridotti del 6% ed è disponibile con un nuovo cambio a sei marce, anche in versione guida destra. Il motore Multijet2 130 da 2,3 litri è il best seller, ideale per motorhome di dimensioni medie: è facile da guidare in ogni condizione, grazie alla coppia di 320 Nm disponibile già a 1.800 giri. La risposta ideale, dunque, per un utilizzo misto: agile nel traffico, brillante nelle lunghe percorrenze. Le caratteristiche del Multijet2 150 2.3 rendono questo propulsore ideale anche per versioni di maggiori dimensioni “chassis cab” o “cowl”. La coppia massima arriva, infatti, a 380 Nm, disponibili a 1.500 giri. Infine, è disponibile il potente Multijet2 180 2.3, il “top di gamma” ideale per i motorhome di grandi dimensioni e maggiore peso, e naturalmente per i camperisti che cercano il massimo in termini di prestazioni. Offre gli stessi livelli di coppia e potenza del precedente 3.0 (180 CV e 400 Nm) ma consuma circa il 20% in meno. Su tutti i motori da 2.300 cm3 è disponibile il cambio robotizzato “Comfort Matic”. Si tratta di un cambio sequenziale robotizzato, a comando elettroidraulico, che unisce l’affidabilità e la leggerezza del 6 marce manuale da cui deriva con la comodità di poter essere utilizzato in modalità completamente automatica.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori