Siete qui:

  1. Home
  2. AttualitÓ
  3. Sport
  4. DAKAR 2018: Peterhansel vince la 5° tappa

DAKAR 2018: Peterhansel vince la 5░ tappa

| 11 gennaio 2018 11:25

DAKAR 2018: Peterhansel vince la 5° tappa

 

Sabbia a 360° nella quarta tappa (508 km di trasferimento, 266 km di speciale)DAKAR 2018: Peterhansel vince la 5° tappa svoltasi ieri nelle dune del deserto peruviano tra San Juan de Marcona e Arequipa.

Come nel corso della quarta tappa, anch’essa all’insegna di dune e sabbia, le auto e i camion hanno effettuato percorsi separati trovandosi ad affrontare mille difficoltà per tagliare il traguardo.

La quinta e ultima tappa in Perù si è rivelata molto più dura di quanto lasciavano presagire le aspettative della vigilia e la regione di Tacna e le sue dune montagnose non hanno mostrato alcuna pietà per i concorrenti che, dopo le fasi più estenuanti della gara, hanno potuto concedersi una pausa nel lungo tratto veloce sulla spiaggia prima del lungo trasferimento ad Arequipa.

L’ultima tappa peruviana ha purtroppo definitivamente archiviato le ambizioni di vittoria di Sébastien Loeb che, dopo il trionfo del giorno precedente, ha scoperto quanto sia sottile in confine tra la gioia della vittoria e lo sconforto del ritiro dalla gara. Il campione francese infatti è stato costretto ad abbandonare le sua terza Dakar a causa di una lunga sosta forzata in seguito ad un insabbiamento e, soprattutto, per un infortunio al suo co-pilota Daniel Elena impossibilito a proseguire dopo aver riportato una ferita al coccige durante la discesa da una duna.DAKAR 2018: Peterhansel vince la 5° tappa

Il trionfatore di ieri è stato Stéphane Peterhansel che a bordo della sua Peugeot 3008 DKR Maxi ha dominato la gara, soprattutto nella seconda parte, grazie alle sue straordinarie capacità di pilota e all’estrema abilità affinata nella navigazione. “Mr Dakar” ha tagliato il traguardo in 02H51’19”, precedendo le due Toyota Gazoo Racing SA dell’olandese Bernhard Ten Brinke, distanziato di 4’52”, e del sudafricano Giniel De Villiers di 12’47”.

Grazie a questa vittoria Peterhansel (già vincitore di 13 edizioni della Dakar) consolida ulteriormente il suo vantaggio in classifica generale, con un vantaggio di  31’16” su Carlos Sainz (Peugeot), 1H15’16” su Ten Brinke e 1H.23’21” su Al-Attiyah, entrambi su Toyota Hilux.

Sabbia a 360° nella quarta tappa (508 km di trasferimento, 266 km di speciale) svoltasi ieri nelle dune del deserto peruviano tra San Juan de Marcona e Arequipa.

Come nel corso della quarta tappa, anch’essa all’insegna di dune e sabbia, le auto e i camion hanno effettuato percorsi separati trovandosi ad affrontare mille difficoltà per tagliare il traguardo.

La quinta e ultima tappa in Perù si è rivelata molto più dura di quanto lasciavano presagire le aspettative della vigilia e la regione di Tacna e le sue dune montagnose non hanno mostrato alcuna pietà per i concorrenti che, dopo le fasi più estenuanti della gara, hanno potuto concedersi una pausa nel lungo tratto veloce sulla spiaggia prima del lungo trasferimento ad Arequipa.

L’ultima tappa peruviana ha purtroppo definitivamente archiviato le ambizioni di vittoria di Sébastien Loeb che, dopo il trionfo del giorno precedente, ha scoperto quanto sia sottile in confine tra la gioia della vittoria e lo sconforto del ritiro dalla gara. Il campione francese infatti è stato costretto adDAKAR 2018: Peterhansel vince la 5° tappa abbandonare le sua terza Dakar a causa di una lunga sosta forzata in seguito ad un insabbiamento e, soprattutto, per un infortunio al suo co-pilota Daniel Elena impossibilito a proseguire dopo aver riportato una ferita al coccige durante la discesa da una duna.

Il trionfatore di ieri è stato Stéphane Peterhansel che a bordo della sua Peugeot 3008 DKR Maxi ha dominato la gara, soprattutto nella seconda parte, grazie alle sue straordinarie capacità di pilota e all’estrema abilità affinata nella navigazione. “Mr Dakar” ha tagliato il traguardo in 02H51’19”, precedendo le due Toyota Gazoo Racing SA dell’olandese Bernhard Ten Brinke, distanziato di 4’52”, e del sudafricano Giniel De Villiers di 12’47”.

Grazie a questa vittoria Peterhansel (già vincitore di 13 edizioni della Dakar) consolida ulteriormente il suo vantaggio in classifica generale, con un vantaggio di  31’16” su Carlos Sainz (Peugeot), 1H15’16” su Ten Brinke e 1H.23’21” su Al-Attiyah, entrambi su Toyota Hilux.


Dakar 2018 - Classifica generale dopo la Tappa 5

    Posizione

Pilota/navigatore

Vettura

Tempo/distacco

  1)

Peterhansel/Cottret

Peugeot

3008 DKR

       13.27'26”

  2)

Sainz/Cruz

Peugeot

3008 DKR

         +31'16"

  3)

Ten Brinke/Perin

Toyota Hilux

       +1.15'16"

  4)

Al-Attiyah/Baumel

Toyota Hilux

       +1.23'21"

  5)

De Villiers/von Zitzewitz

Toyota Hilux

       +1.34'34"

  6)

Al-Qassimi/Panseri

Peugeot 3008 DKR

       +1.46'48"

  7)

Amos/Delaunay

Buggy SMG 2WD

       +2.01'57"

  8)

Przygonski/Colsoul

MINIJohn Cooper Works

       +2.16'43"

  9)

Prokop/Tomanek*

Ford F150 EVO

       +2.17'27"

10)

Sireyjol/Xavier Beguin**

MINI John Cooper Works

       +2.58'22"

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori