Siete qui:

  1. Home
  2. Fuoristrada
  3. Nuova Jeep Cherokee (Ginevra 2018)

Nuova Jeep Cherokee (Ginevra 2018)

| 08 marzo 2018 17:40

Nuova Jeep Cherokee (Ginevra 2018)

Debutta al Salone di Ginevra la Nuova Jeep Cherokee con esterni rinnovati all’insegna dell’autentico DNA Jeep e interni più moderni e funzionali con nuovi materiali - Disponibile in Europa dalla seconda metà del 2018 negli allestimenti Sport, Longitude, Limited e  Overland - A partire dal prossimo anno si aggiungerà l’inarrestabile versione Trailhawk.

 

La nuova Jeep Cherokee è dotata di interni più confortevoli eNuova Jeep Cherokee (Ginevra 2018) funzionali, e assicura eccezionali doti di maneggevolezza, grazie a sospensioni anteriori e posteriori indipendenti oltre a capacità off-road di assoluto riferimento nella categoria, per merito dei tre sistemi di trazione integrale disponibili.

Nuovo stile, nuova connettività e ancora più sicurezza e tecnologia: sono questi i pilastri su cui poggia il rinnovamento di un modello entrato nell’immaginario collettivo. Tra le altre novità della Nuova Jeep Cherokee figurano il nuovo sistema UconnectTM di quarta generazione con schermi touchscreen da 7,0" o 8,4" dotati di display tattile capacitivo ad alta definizione, tecnologia Apple CarPlay e Android Auto, oltre ad una dotazione completa per la sicurezza. Quest’ultima comprende Active Forward Collision Warning-Plus with Pedestrian Emergency Braking, Adaptive Cruise Control-Plus, Lane DepartureNuova Jeep Cherokee (Ginevra 2018) Warning-Plus, Blind-spot Monitoring con Rear Cross Path detection, telecamera posteriore ParkView, Active Speed Limiter, Advanced Brake Assist e otto airbag di serie.

La nuova Cherokee arriverà negli showroom Jeep europei a partire dalla seconda metà del 2018 con le versioni Sport, Longitude, Limited ed Overland. E il prossimo anno sarà la volta dell’inarrestabile versione Trailhawk che completerà la gamma del Medium SUV più capace della categoria.

 

Capacità 4x4 Jeep ai vertici della categoria

Nuova Jeep Cherokee (Ginevra 2018)Disponibile sia nella configurazione a trazione anteriore a due ruote motrici che in quella a trazione a quattro ruote motrici, la nuova Cherokee offre tre avanzati sistemi di trazione integrale che sono stati ottimizzati per assicurare capacità 4x4 di riferimento in qualsiasi condizione di utilizzo.

Jeep Active Drive I: il sistema è stato completamente riprogettato. I tecnici Jeep hanno ridotto il peso al fine di aumentare l'efficacia del modulo posteriore next-gen (RDM) che è completamente automatico e assicura un funzionamento continuo a qualsiasi velocità, sia nella modalità a quattro ruote motrici sia in quella a due ruote motrici. Ciò ha consentito di ridurre il peso complessivo di circa 8 kg e di dimezzare la distribuzione della coppia alle basse velocità a beneficio dei consumi. Il sistema Jeep Active Drive I non richiede alcun intervento o feedback da parte del conducente, provvede alle azioni correttive necessarie a garantire la stabilità del veicolo e migliora la risposta in condizioni di sovrasterzo e sottosterzo.  

Jeep Active Drive II: il sistema è stato aggiornato e include un'unità di trasferimento della potenza (PTU) a due velocità con gestione di coppia e marce ridotte. La modalità 4-Low blocca i semiassi anteriori e posteriori per assicurare potenza alle basse velocità e capacità di traino. Il rapporto di riduzione delle marce ridotte (pari a 2,92:1) migliora le prestazioni quando si affrontano tratti in salita, oltre ad assicurare un eccellente rapporto finale di riduzione nella guida in fuoristrada estremo.

Questo sistema include il dispositivo Hill-Descent Control, che consente di affrontare tratti in discesa su superfici sconnesse con velocità controllata senza necessità per il conducente di intervenire sul pedale del freno.

Jeep Active Drive Lock: il sistema include tutte le caratteristiche del sistema Jeep Active Drive II e in più  aggiunge il bloccaggio del differenziale posteriore per assicurare maggior potenza durante la guida a marce ridotte quando si devono superare degli ostacoli o nel fuoristrada estremo. Questo sistema equipaggia esclusivamente la versione Trailhawk, disponibile nei mercati europei ed extra europei dal prossimo anno. Jeep Active Drive prevede  presenta inoltre il Selec-Speed Control, il dispositivo che consente al conducente durante la guida in fuoristrada di selezionare una velocità preimpostata (compresa tra 1 kmh e 9 kmh) per arrampicarsi su rocce, superare ostacoli estremi e affrontare guadi.

Selec-Terrain: tutti i sistemi 4x4 della Cherokee sono abbinati al sistema di gestione della trazione Selec-Terrain del marchio Jeep che dispone di quattro modalità (Auto, Snow, Sport e Sand/Mud). Nella versione Trailhawk  è disponibile anche la modalità Rock per affrontare avventure in off-road estreme.

Disconnessione dell'asse posteriore: il dispositivo è su tutti i sistemi 4x4 della Cherokee e consente di ridurre le perdite di energia quando non è necessario utilizzare la modalità 4x4, garantendo così una maggiore efficienza nei consumi. La disconnessione dell'asse posteriore permette di passare in modo fluido dalla trazione a due ruote motrici a quella a quattro ruote motrici e di assicurare quindi la gestione permanente della coppia senza intervento da parte del conducente.




Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori