Siete qui:

  1. Home
  2. Concept
  3. Porsche Mission E Cross Turismo (600 CV)

Porsche Mission E Cross Turismo (600 CV)

| 07 marzo 2018 21:56

Porsche Mission E Cross Turismo: CUV con oltre 600 CV di potenza

Anteprima mondiale a Ginevra per la concept del primo Cross Utility Vehicle (CUV) Porsche - La sportiva elettrica per chi ha uno stile di vita attivo - Da 0 a 100 kmh in meno di 3,5 secondi.

 

Al Salone Internazionale dell'Automobile di Ginevra Porsche ha presentatoPorsche Mission E Cross Turismo: CUV con oltre 600 CV di potenza la concept di un Cross Utility Vehicle (CUV) elettrico, la Mission E Cross Turismo. Questa vettura si distingue per le numerose innovazioni presenti ed è rivolta a chi ama viaggiare, praticare sport e attività all'aperto. Grazie alla trazione integrale le piste da sci si raggiungono con facilità, mentre la flessibilità dell'abitacolo consente di avere spazio per tutti i tipi di attrezzature sportive e i moderni sistemi di trasporto permettono di viaggiare senza problemi tenendo a bordo della vettura tavole da surf o una e-bike Porsche.

I punti di forza di questa vettura a quattro porte con quattro posti sono il design sinuoso con elementi chiaramente off-road e le innovative soluzioni di visualizzazione e comando, con schermi touch e un sistema di Eye Tracking. La concept a trazione integrale è lunga 4,95 metri e possiede un'architettura da 800 Volt, predisposta per collegarsi alla rete di ricarica rapida. La vettura può essere ricaricata anche in modo induttivo, presso una stazione di ricarica o utilizzando il sistema di home energy storage di Porsche. La Mission E Cross Turismo è pronta ad affrontare la strada e si pone sulla scia della concept Mission E presentata da Porsche al Salone Internazionale dell'Automobile di Francoforte (IAA) nel 2015 e monta elementi vicini a quelli della produzione di serie.

 

Design: l'inconfondibile DNA Porsche

Porsche Mission E Cross Turismo: CUV con oltre 600 CV di potenzaUn cofano ribassato tra parafanghi fortemente arcuati: al primo sguardo l'anteriore della Mission E Cross Turismo rivela i suoi legami con un'icona sportiva come la Porsche 911. Le prese d'aria verticali anteriori, definite "air curtain", costituiscono un elemento stilistico distintivo. Un'altra caratteristica del design della vettura sono i fari anteriori a matrice di LED. Le luci per la marcia diurna con il design a quattro punti tipico del marchio si sono evolute diventando sottili elementi vitrei tridimensionali. Inseriti in quattro ali filanti, questi fari incorporano anche il nuovo indicatore di direzione con design a quattro punti. Il veicolo monta inoltre i potenti abbaglianti con tecnologia Porsche X-Sight. Gli elementi stilistici che rimandano al mondo del fuoristrada sono i robusti rivestimenti dei passaruota e le protezioni laterali, l'evidente spoiler anteriore e il posteriore ribassato e la maggiore distanza dal terreno.
Il profilo è definito dalla linea del tetto sportiva, rastremata al posteriore, che i designer Porsche chiamano ‘flyline’, che richiama il posteriore della Panamera Sport Turismo. Anche la forma dinamica dei finestrini laterali è tipica del marchio. Gli ampi parafanghi e le fiancate tridimensionali con le prese d'aria posizionate dietro le ruote anteriori rafforzano il carattere da crossover sportivo di questa concept larga 1,99 metri. Anche le appariscenti minigonne dall'aspetto off-road e i cerchi da 20 pollici con pneumatici 275/40 R 20 definiscono il carattere del veicolo.

La concept nell’esclusivo colore Light Grey Metallic è immediatamente riconoscibile come Porsche anche da dietro. Accanto al design sportivo e allo spoiler posteriore, in grado di incanalare l'aria alla perfezione, un altro elemento tipico è la striscia luminosa orizzontale. Il logo Porsche, bianco e luminescente, è composto da lettere di vetro inserite all'interno di una protezione tridimensionale a forma di circuito stampato. Durante la ricarica la ‘E’ nel logo Porsche pulsa e il circuito stampato viene attivato da impulsi di luce, rappresentando visivamente e in modo stupefacente il flusso di energia davanti agli occhi dei clienti. Il grande tetto panoramico di vetro si estende dal parabrezza al cofano posteriore evidenziando la sensazione di spaziosità.
 

Versatilità: pronta a soddisfare qualsiasi bisogno di mobilità

Porsche Mission E Cross Turismo: CUV con oltre 600 CV di potenzaLa Mission E Cross Turismo mostra come potrebbe essere una versione Turismo prodotta in serie con le caratteristiche di un Crossover Utility Vehicle: una vettura adatta in egual misura per viaggiare, per la vita quotidiana e per l'avventura, che interpreti il ruolo di compagna versatile sulle strade urbane e su quelle di campagna. Questa crossover si rivolge alle persone che amano trascorrere il tempo libero praticando uno sport o altre attività all'aperto. Anche i passeggeri possono sfruttare la versatilità di questa quattro posti alta 1,42 metri. Per esempio, gli schienali dei due sedili individuali posteriori sono dotati di uno sportello che si può aprire per trasportare oggetti lunghi come gli sci. Gli schienali sono inoltre abbattibili. Nel vano bagagli è presente un sistema di binari con cinghie regolabili e amovibili per sistemare rapidamente qualsiasi oggetto e trasportarlo in sicurezza. Per offrire a chi viaggia sulla Mission E Cross Turismo diverse possibilità di mobilità oltre alla vettura, la e-bike Porsche aiuta i ciclisti con un potente motore elettrico, attivato dalla pedalata. Questo concetto di mobilità permette ai clienti Porsche di non dover mai abbandonare il design, le tecnologie e le prestazioni tipiche di Porsche anche quando si muovono sulle due ruote.

 

Abitacolo: strutture visibilmente leggere

Porsche Mission E Cross Turismo: CUV con oltre 600 CV di potenzaL'abitacolo è una reinterpretazione dei classici elementi Porsche, portati nell'era digitale. Prendiamo la plancia, per esempio, che sottolinea la larghezza del veicolo ed è composta da una parte superiore e da una inferiore a forma di ala. Il cruscotto è organizzato per linee orizzontali, con uno schermo particolarmente largo per guidatore e passeggero. La strumentazione indipendente è inclinata verso il guidatore e comprende tre elementi grafici circolari, il cui contenuto digitale viene visualizzato sugli schermi TFT. La console centrale tra i sedili anteriori sale nella direzione della plancia. Insieme alla luce diffusa, l'illuminazione indiretta della console centrale crea un'atmosfera unica.

Il design dell'abitacolo è definito dalla presenza di strutture visibilmente leggere, che si trovano sul cruscotto e in altri punti, e dai sedili sportivi che ricordano quelli da corsa, con la scritta Porsche illuminata. Nel rivestimento delle portiere si trovano innovativi elementi tridimensionali dalla superficie strutturata. I bordi anodizzati in Nordic Blue su elementi come le bocchette dell'aria o gli alzacristalli contrastano con l'esclusiva tonalità bicolore dell'abitacolo in pelle anilina color Black e Light Grey.

 

Guida: e-performance sportive con oltre 600 CV di potenza

Porsche Mission E Cross Turismo: CUV con oltre 600 CV di potenzaDue motori sincroni a magneti permanenti (PSM) con una potenza di oltre 600 CV consentono alla Mission E Cross Turismo di passare da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi e di raggiungere i 200 km/h in meno di 12 secondi. Inoltre, il livello di continuità è superiore a quello di qualsiasi altro veicolo elettrico: è possibile effettuare accelerazioni successive senza perdere potenza. Le prestazioni sono garantite su qualsiasi superficie grazie alla trazione integrale on-demand con Porsche Torque Vectoring, che distribuisce automaticamente la coppia alle singole ruote.

 

Telaio: le sospensioni pneumatiche attive garantiscono comfort e agilità

Le quattro ruote sterzanti contribuiscono all'eccellente agilità e stabilità del veicolo. Le sospensioni pneumatiche attive aumentano la distanza dal suolo fino a 50 millimetri. La vettura è dotata anche di Porsche Dynamic Chassis Control (PDCC), che permette di stabilizzare attivamente la vettura e di impedire l'inclinazione laterale del veicolo in curva, riducendo inoltre l'instabilità laterale del veicolo sui fondi sconnessi.

 

Schermo e operatività: un'esperienza unica

Porsche Mission E Cross Turismo: CUV con oltre 600 CV di potenzaL'innovativo sistema di visualizzazione e comando rappresenta una particolarità stilistica della Mission E Cross Turismo. Funzionamento intuitivo e posizionamento ottimale delle informazioni all'interno del campo visivo del guidatore, grazie alla presenza dell'head-up display, consentono al guidatore di non distrarsi. Grazie alle nuove soluzioni di connettività, il veicolo si integra alla perfezione nello stile di vita digitale. Il risultato è un'esperienza unica. Le principali caratteristiche di visualizzazione e comando sono:

- Display guidatore con Eye Tracking: il cruscotto comprende tre strumenti circolari virtuali, divisi nelle aree Porsche Connect, Performance, Drive, Energy e Sport Chrono. Utilizzando una telecamera nello specchietto retrovisore interno, il sistema di Eye Tracking è in grado di riconoscere quale strumento sta guardando il guidatore. Gli schermi osservati vengono portati in primo piano, mentre gli altri sono rimpiccioliti quando viene distolto lo sguardo. Le varie operazioni sono eseguite con i comandi smart touch sul volante.Porsche Mission E Cross Turismo: CUV con oltre 600 CV di potenza
- Schermo passeggero: lo schermo si estende sul lato del passeggero. Utilizzando la tecnologia Eye Tracking e touch screen, il passeggero può utilizzare diverse app o comandi per accedere a funzioni come notizie, navigatore, climatizzatore e rubrica.
- Pannello touch nella console centrale con menu informativi dettagliati.
- Schermi touch di dimensioni inferiori: questi schermi sono inseriti nei moduli alzacristalli multifunzionali (per la regolazione e per le funzioni di comfort dei sedili) e nelle bocchette di ventilazione a sinistra e a destra della plancia. Scorrendo il dito da sinistra a destra, per esempio, si può aumentare la velocità della ventilazione.
L’approccio ‘smart’ semplifica ogni operazione. Le impostazioni del veicolo, il climatizzatore e l’illuminazione diffusa si regolano automaticamente in base alle preferenze dei passeggeri e alla situazione di guida.

Il guidatore può accedere a numerose informazioni e regolare le impostazioni anche quando si trova lontano dalla vettura: tutte le opzioni di personalizzazione, dal climatizzatore al navigatore, possono essere impostate in anticipo attraverso il tablet, lo smartphone o lo smartwatch.

 

DestinationsApp: l’assistente di viaggio personale

Porsche Connect offre già più di 20 servizi e app digitali. Nella Mission E Cross Turismo, il software chiamato DestinationsApp dimostra i vantaggi che la piattaforma digitale potrebbe offrire in un prossimo futuro, consentendo per esempio di organizzare il fine settimana con poche comode operazioni sul proprio smartphone. L’app suggerisce alcune destinazioni possibili, permette di effettuare le prenotazioni velocemente e facilmente e gestisce il percorso, le opzioni di ristorazione e le attrezzature sportive. DestinationsApp consente perfino di adattare il telaio della Mission E Cross Turismo al percorso selezionato e di scegliere la musica e le impostazioni del climatizzatore e dell’illuminazione diffusa più adatte al viaggio.

 

Ricarica: rapida e semplice

L’architettura da 800 Volt del veicolo consente di caricare la batteria agli ioni di litio affinché raggiunga un’autonomia di circa 250 miglia (400 chilometri, secondo il ciclo NEDC) in poco più di 15 minuti. La concept può essere ricaricata in modo flessibile in viaggio o a casa. Il veicolo è predisposto per essere collegato alla rete di ricarica rapida in fase di costruzione sulle arterie principali nell’ambito della joint venture IONITY. La batteria della Mission E Cross Turismo può essere ricaricata anche in modo induttivo, utilizzando la stazione di ricarica o con il sistema di home energy storage di Porsche, compatibile con l’energia solare generata da impianti fotovoltaici domestici.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori