Siete qui:

  1. Home
  2. Attualitą
  3. MOTO
  4. Motor Bike Expo 2022

Motor Bike Expo 2022

| 07 gennaio 2022 16:50

 Motor Bike Expo 2022

Confermato l’appuntamento con Motor Bike Expo, La Fiera dedicata agli appassionati delle due ruote che torna a far emozionare gli appassionati delle #moto nella tradizionale formula di quattro giorni a Veronafiere - Da giovedì 13 gennaio a domenica 16 il popolo delle due ruote potrà tornare a vivere l’esperienza dell'esposizione più importante al mondo dove la #moto personalizzata brilla accanto alla produzione di serie, che a Verona presenterà le novità in anteprima nazionale.

 

 Motor Bike Expo 2022Il mondo Custom riconosce ancora una volta MBE come la vetrina più prestigiosa per svelare in anteprima assoluta le nuove creazioni del 2022: saranno infatti oltre cinquanta le custom bike mai viste al mondo, svelate proprio a Veronafiere. 8 i padiglioni aperti al pubblico per un totale di 600 espositori e un’area di 120.000 mq.

Numerosi gli ospiti internazionali presente, tra cui il trenta volte Campione del mondo di trial Toni Bou che, nelle giornate di sabato e domenica si esibirà di fronte al pubblico di Motor Bike Expo in una sessione di salti, evoluzioni e “tricks" che lasceranno tutti col fiato sospeso all’interno del padiglione 8. Un’occasione unica per vedere dal vivo il più grande pilota di tutti i tempi di questa specialità.

Altri nomi internazionali che si possono incontrare a MBE sono quelli degli artisti americani Ray Drea (Capo del dipartimento di design di Harley-Davidson dal 2012 al 2019) e Darren McKeag; il fotografo di fama mondiale Michael Lichter, e l’inarrestabile Franco Picco di ritorno dalla Dakar…

 

BENELLI presente a MBE con l’intera gamma 2022

In occasione dei 110 anni di Benelli, a Motor Bike Expo la Casa pesarese esporrà tutti i modelli della nuova gamma, con i riflettori accesi sull’attesissima adventure bike TRK 800, che affianca la best-seller TRK 502 X. L’altra “punta di diamante” dell’esposizione sarà l’iconica Leoncino, nelle versioni 800, 800 Trail e 125.

 

Le novità DUCATI a MBE 2022

Motor Bike Expo 2022 sarà la vetrina per le ultime novità della gamma Ducati. Gli appassionati potranno scrutare da vicino gli ultimi modelli come Desert X, Panigale V4 S, Streetfighter e Multistrada.

 

Il mondo del Custom

I customizer “scalpitano” per incontrare il pubblico degli appassionati delle special nella loro vetrina d’eccellenza. Il lungo weekend veronese sarà occasione per la presentazione di ben cinquanta progetti innovativi, che si confronteranno nei vari stand e nei numerosi contest. Carlo Colombo di Asso Special Bikes, ad esempio, con la presentazione di ben cinque special completamente inedite e trenta #moto in esposizione si conferma tra i customizer più longevi e prolifici della scena italiana.

Punto di Fuga, contenitore multidisciplinare legato alla passione per le due ruote, presenterà a Verona un nuovo Sidecar: un progetto “ibrido”, realizzato su meccanica Harley-Davidson con carrozzeria e richiami estetici Indian, che farà certamente discutere.

Quest’anno ho abbandonato le linee Old Shool che hanno caratterizzato le mie creazioni più note” anticipa Matteo Fustinoni di Hazard. “Ho voluto cimentarmi con meccaniche più recenti, confrontarmi con soluzioni tecnologiche attuali. Esporrò tre nuove special: un potentissimo chopper denominato Chop Drag e realizzato su base Harley-Davidson Breakout, con linee innovative e prestazioni esagerate; ci sarà poi una seconda special su base Breakout e poi una Harley-Davidson XR1200 completamente rivisitata, con sovrastrutture interamente di alluminio. Vedrete, sarà davvero qualcosa di innovativo!”

 

La novità 2022: il Custom District

Per gli amanti del Custom, una delle novità più ghiotte di MBE 2022 sarà l’allestimento, al Padiglione 1, del Custom District. Si tratta di un’area interamente dedicata alla cultura custom, caratterizzata dalla presenza di stand particolarmente scenografici, artisti, Customizer e protagonisti della scena internazionale. Il tutto ruoterà attorno al palco Simpson, area baricentrica su cui faranno bella mostra di sé auto speciali ed hot rod. Un percorso che promette di essere un viaggio spazio-temporale nell’universo dell’arte e della cultura custom. La nuova area a questo dedicato riunirà i grandi nomi della scena italiana e internazionale in un allestimento mai visto prima, con pezzi unici che stupiranno gli appassionati alla ricerca di #moto davvero speciali. Una costellazione di preparatori e artisti che non hanno bisogno di presentazioni, tra i quali Abnormal Cycles, Boccin Custom Cycles, Boman, Dox, Low Society, Morgese, #moto Marinelli, Niko Bikes, PDF, Radikal Chopper… Il concetto della personalizzazione sarà declinato anche alle quattro ruote con la presenza di hot e street-rod straordinari.

 

Metzeler ancora protagonista a Motor Bike Expo

Quinta presenza consecutiva per Metzeler a Motor Bike Expo. Lo stand al padiglione 2 sarà completamente rinnovato, ma non mancherà l'inconfondibile caravan vintage americano Airstream.

Per l’edizione 2022 saranno esposte due #moto che rappresentano al meglio la produzione Metzeler: dal curatissimo Naskar Project 02, realizzato su base Harley-Davidson Softail Standard del 2001 dalla sinergia milanese CD Garage e Kustom Family, alla Harley-Davidson Pan America 1250 Special customizzata che calzerà i nuovissimi pneumatici dedicati all’off-road Karoo 4, al loro debutto proprio in occasione di MBE e disponibili da marzo 2022.

Oltre a Karoo 4, Metzeler proporrà due altri pneumatici adatti alla Pan America: si tratta del Tourance Next 2, quarta generazione della gamma Tourance di pneumatici Enduro Street nella famiglia Adventure and Touring, e Sportec M9 RR.

Durante Motor Bike Expo si terrà anche il contest Metzeler Award, alla sua quarta edizione, che nella giornata di domenica 16 gennaio premierà con un set di pneumatici bimescola Cruisetec, dedicati a #moto custom, la #moto personalizzata più bella del Salone equipaggiata con pneumatici Metzeler.

 

Padiglione 4: la #moto è uno stile di vita

Ogni padiglione di VeronaFiere spalanca un orizzonte diverso ai motociclisti che visitano il MBE. Il 4 è tradizionalmente dedicato a chi della #moto ha fatto il proprio stile di vita. BMW Motorrad conferma Verona come vetrina ideale per la gamma Heritage. Le star saranno la cruiser R18 e le R NineT, proposte in anteprima anche nelle versioni customizzate dai top builder di fama mondiale e personalizzate dalla linea di accessori. “Come immaginavano la #moto del futuro negli anni Cinquanta?” è la domanda a cui prova a rispondere Radikal Chopper che, in collaborazione con BMW Motorrad, presenterà a Verona una rivisitazione del tutto inedita della cruiser del momento. “Ho voluto discostarmi completamente dalle interpretazioni fin qui prodotte dalla scena custom mondiale” anticipa il customizer Andrea Radaelli, che precisa: “il mio prototipo sarà una creazione dalle linee insolite, guarderà al futuro con ben salda l’attenzione ai dettagli retrò che contraddistingue le special firmate Radikal”.

Gli appassionati potranno finalmente ammirare la Ducati DesertX, una delle novità Off-road più attese del 2022. Sotto i riflettori dello stand Ducati brilleranno anche le nuove V2 Panigale e Streetfighter, oltre all’esposizione delle Panigale V4 e V4S e del mondo Multistrada. Royal Enfield continua a puntare sul classico e a vincere: a Verona presenterà la gamma completa delle bicilindriche 650 Interceptor e Continental GT, oltre alle nuove entry level Meteor e Classic 350 e alla collaudata Himalayan 410. Per l’avvenimento Royal Enfield esporrà tre special costruite sulla piattaforma 350, fra bobber e flat track.

Il padiglione 4 sarà arricchito dalla presenza di grandi nomi come Barracuda, Continental, Michelin, Pakelo, e tante firme dell’aftermarket #moto. Fra i preparatori è confermata la presenza di Apache Custom Cycles, Boldi Special & Co, Motociclette Bottega Bastarda, MDMoto e #moto Sport Fratelli Ciot. La rivista Special Cafe terrà l’atteso contest riservato alle special e cafe racer.

 

Padiglione 5: il boom dell Adventouring e dell’elettrico

Qui si apre il panorama dedicato ai mondi della #moto stradale, del fuoristrada e dell’elettrico. Particolarmente interessante l’area dedicata alle due ruote a emissioni zero, grazie alla presenza di marchi emergenti come Cake, XEV Campello Motors, 2Electron ed E-Move Zero. A dare una scossa ai motociclisti penserà anche la presenza dei principali interpreti dell’adventouring, la disciplina che coniuga l’Enduro al motociclismo Adventure, da vivere immersi nella natura. Una tendenza che avvicina tanti motociclisti da diversi settori, dal turismo al fuoristrada, dall’epoca alle officine specializzate. Con il contorno dei marchi di abbigliamento e accessori. Fra i brand del Pad. 5, Olitema (che di MBE è Official Green Partner), Nolan X-Lite, Garmin, Alpa, Cellularline, Held, SST. L’imponente hospitality della FMI (Federazione Motociclistica Italiana) sarà la casa che ospiterà tutti gli appassionati. Tutto da scoprire anche il grande bivacco di Enduro Republic, qui il fuoristradista ha solo l’imbarazzo della scelta, per concedersi un’abbuffata di sterrati e derapate con la Di Traverso School, Ciro De Petri e lo Swank Rally di Sardegna.

 

Padiglione 6: è qui la festa del Racing

Velocità, divertimento, prestazioni: sono alcuni dei temi dominanti nel Pad. 6 dove saranno protagoniste Yamaha, Benelli, Ohvale, Motul e Primatex con il brand Virus Power. Il mondo del #racing è rappresentato da una serie di marchi di accessori, abbigliamento (Arai, Dainese, GiMoto, Mosko #moto, Tucano Urbano, Vircos, Wheelup), parti speciali (Evotech, Liqui Moly, MSR Exhaust, Simoni #racing, Spider) e organizzatori di eventi in pista e offroad (Ag Motorsport, Cremona Circuit). Occhi puntati su Tamburini Corse, l’azienda di #moto ipersportive fondata da Andrea Tamburini, figlio di Massimo, il designer delle Bimota e della MV F4.

 

Sicurezza, no profit e shopping di ogni genere

La voglia di evasione, l’attenzione alla sicurezza, il mondo associativo, le presentazioni e un po’ di sano shopping: sono tanti i motivi per sostare nel padiglione 7, tra le aree per pista, off-road, touring e usato sono allestite attorno al Meeting Point: spazio dedicato gli appuntamenti, alle presentazioni e agli approfondimenti. Non mancano club, associazioni e organizzatori di iniziative in sella.