Siete qui:

  1. Home
  2. AttualitÓ
  3. 4x2
  4. Volkswagen T-Cross (Amsterdam 2018)

Volkswagen T-Cross (Amsterdam 2018)

| 06 novembre 2018 10:05

Volkswagen T-Cross (Amsterdam 2018)

Anteprima mondiale al recente Salone di Amsterdam della nuova Volkswagen T-Cross, l'inedita T-Family che allarga la famiglia dei SUV e crossover Volkswagen con un modello versatile, pratico e giovane nel segmento B.

La nuova T-Cross completa in modo pratico, straordinario e versatileVolkswagen T-Cross (Amsterdam 2018) la gamma dei SUV e crossover Volkswagen. Un'auto di mondo, versatile nell'uso e, come tutti i membri della gamma T-Family, caratterizzata da un modo di presentarsi incisivo e di carattere distintivo. La combinazione attentamente calibrata tra stile informale, praticità raffinata e grande convenienza si rivolge a un pubblico giovane e giovanile che desidera comunicare il proprio atteggiamento positivo verso la vita in modo consapevole, avendo però allo stesso tempo ben chiari gli aspetti riguardanti i costi e i vantaggi di questa compagna di viaggio.

 

City SUV versatile e connesso

La T-Cross è un City SUV che, con i suoi 4,11 metri di lunghezza e 1,56 metri di altezza, supera la Polo rispettivamente di 54 mm e 112 mm. Nella propria classe definisce nuovi standard sotto diversi punti di vista: già la versione Urban soddisfa praticamente tutte le esigenze in fatto di versatilità, sicurezza e connettività. Inoltre, sono disponibili svariate possibilità di combinazione e allestimento che lasciano spazio alla personalizzazione.

 

Anteriore dall'aspetto incisivo con calandra dominante

La T-Cross si nota già al primo sguardo. L’anteriore dall'aspetto incisivo mette in evidenza l'appartenenza alla T-Family sottolineando al contempo l'indipendenza di questo nuovo modello. Un tocco distintivo è dato dal cofano motore dominante e dall'ampia calandra del radiatore alle cui estremità sono integrati i proiettori. La prospettiva laterale si distingue per due caratteristiche linee orizzontali che le conferiscono un aspetto muscoloso. Esse formano una parte posteriore energica e confluiscono in un nuovo elemento di design altrettanto incisivo: una banda riflettente incorniciata da una mascherina nera si estende trasversalmente sulla parte posteriore sottolineando la larghezza della T-Cross.
Sebbene con una lunghezza di 4,11 metri sia di circa dodici centimetri più corta della T-Roc, la T-Cross consente un accesso comodo attraverso quattro grandi porte: un vantaggio fondamentale offerto dal pianale modulare trasversale che permette il posizionamento dell'assale anteriore molto più in avanti. Il passo lungo di 2,56 metri crea le condizioni per un abitacolo dalle dimensioni generose con tanto spazio per accogliere fino a cinque persone. Il volume del bagagliaio va da 385 a 455 litri. In un attimo, grazie al divano posteriore ribaltabile, la T-Cross si trasforma in un van con piano di carico piatto e un volume fino a 1.281 litri.

 

Spaziosa e confortevole: gli interni

La T-Cross offre un'ampia visuale grazie alla posizione rialzata dei sedili (conducente e passeggero siedono a 597 mm dal fondo stradale, i passeggeri posteriori a 652 mm) e alla buona visibilità. Le dimensioni particolarmente generose dell'abitacolo danno la sensazione di essere a bordo di un veicolo più grande. Inoltre, l’ambiente è adattabile con la massima flessibilità, rapidamente e in modo straordinariamente semplice alle esigenze più diverse.
Per iniziare, il divano posteriore può essere fatto scorrere di 14 centimetri in modo da ampliare lo spazio per le gambe dei passeggeri posteriori o il volume del vano bagagli, a seconda delle esigenze. Si passa poi allo schienale del sedile posteriore, diviso in due parti con un rapporto 60:40 e ribaltabile in parte o completamente, per terminare con lo schienale del sedile del passeggero anteriore reclinabile (di serie a seconda dell’allestimento) che, in combinazione con il divano posteriore sdoppiabile, offre spazio sufficiente per trasportare anche oggetti molto lunghi.
I grandi dashpad riprendono per colore e struttura i materiali dei sedili, l'inserto del volante, la console centrale verniciata, il colore delle finiture Platinum Grey e i colori degli esterni. Questo conferisce agli interni un look dinamico. I pacchetti design disponibili per gli allestimenti Style e Advanced (ovvero l’intermedio e quello di punta) offrono inoltre una decorazione 3D per il dashpad, superfici dei sedili bicolori, inserto del volante e console intonati tra loro e specchietti retrovisori esterni e ruote con colori abbinati. È possibile scegliere tra le varianti di colore Nero, Energetic Orange e Turquoise. L'illuminazione ambiente diffusa mette in risalto l'abitacolo. Su tutta la gamma, gli alzacristalli elettrici in tutte e quattro le porte sono di serie, così come il sedile del conducente regolabile in altezza.

 

Potenza e consumi ridotti: i motori turbo

La T-Cross offre efficienti motori turbo. I due motori a benzina 1.0 TSI a tre cilindri con filtro antiparticolato offrono una potenza di 95 o 115 CV. L'offerta è completata da un 1.6 TDI a quattro cilindri da 95 CV. Tutti i motori sono conformi alla più recente normativa sui gas di scarico Euro 6D-TEMP.
La trazione è anteriore, il cambio può essere manuale a 5 o 6 marce o automatico DSG a 7 marce.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori